Termina a reti bianche Palermo Foggia

Highlights e riepilogo della partita

Termina 0 a 0 la gara tra i rosanero e i rossoneri nella 22° giornata di campionato. Nella battaglia testa-coda nessuna delle due squadre riesce ad avere la meglio e il Palermo si vede sorpassare dal Brescia, nuova capolista del campionato. Il Foggia, invece, conquistando un punto prezioso, sale a 19 punti, rimanendo nella zona a rischio della classifica.

Nella ripresa brutto scontro tra Haas e il neo rossonero Ngawa che, per la forte capocciata, ha perso i sensi sul terreno di gioco, ma senza riportare gravi conseguenze.

Queste le formazioni ufficiali:

PALERMO (4-3-2-1): Brignoli; Rispoli, Szyminski, Bellusci, Salvi; Murawski (91' Fiordilino), Jajalo, Haas (65' Chocev); Falletti (78' Cannavò), Trajkovski; Puscas. All.: Stellone

FOGGIA (4-3-3): Leali; Ngawa (51' Loiacono), Billong, Martinelli, Ranieri (91' Ingrosso); Gerbo, Greco, Kragl; Galano, Busellato (83' Agnelli), Iemmelo. All.: Padalino

Primo tempo. Il gioco inzia duro: prima occasione per la squadra di casa al primo minuto di gioco, con Falletti che, però, manda il pallone sopra la traversa. Prima punizione per il Foggia al 2’ ma Iemmello non concretizza. Ancora occasioni per il Palermo: prima Puscas ma Leali (esordio perfetto per il nuovo acquisto del Foggia) abbassa la saracinesca; poi Jajalo spara il destro alla destra del palo.

Falletti risulta il più pericoloso giocatore rosanero. Intanto al Barbera inizia a piovere a dirotto.

Al 18’ Gerbo spreca la chance dello 0 a 1, facendo uscire di poco il pallone con un tiro-cross. Il Foggia ci riprova, in contropiede, con Galano che, ad un passo dalla porta e solo contro Brignoli, fallisce il tiro, sparandolo alto.

Prima ammonizione della partita al 25’: cartellino giallo per Gerbo che, in scivolata su Bellusci, realizza il fallo. Essendo già diffidato, Gerbo salterà la prossima partita contro il Pescara.

Al 40’ chance per i padroni di casa: ci prova Trajkovski ma Leali rinvia in calcio d’angolo.

Secondo tempo. Al 48’ brutto scontro di testa tra Haas e Ngawa. Immediati i soccorsi. Ngawa, che sembra perdere i sensi sul terreno di gioco, esce dal campo. Padalino lo sostituisce con Loiacono.

Al 57’ Foggia vicino al goal con Iemmello che tenta il colpo di testa. Ma Brignoli respinge in corner.

I ritmi sono medio alti con il Palermo che prova a fare la partita. Al 79’ siciliani vicinissimi al vantaggio con Puscas che la manda alto sopra la traversa. Ci riprova Puscas ma Leali risponde e difende la rete.

All’83’ secondo cambio per i satanelli: Busellato è costretto ad uscire per un dolore alla coscia. Al suo posto Padalino innesta Agnelli. L’ultimo cambio per i rossoneri al 91’: entra Ingrosso al posto di Ranieri.

Sono ben 7 i minuti di recupero e si gioca sotto la pioggia battente. Le due squadre si scontrano in una serie di botta e risposta fino al termine. Ad un minuto dalla fine Iemmello fallisce l’ultima chance per portare a casa i tre punti: sfiora l’esterno della rete avversaria.

Termina 0 a 0 la sfida. Non molte le emozioni ma il Foggia è stato tutt’altro che inibito contro una delle più forti.

Leali decisivo per il pari, buon esordio di Billong. Senz’altro i migliori in campo.

Commenti