Serie D al via, le favorite di tutti i gironi

L’edizione odierna del “Corriere dello Sport” si sofferma sull’inizio della Serie D, riportando tutte le squadre favorite di ogni girone. Ci saranno 166 squadre suddivide in sette gironi da 18 e in due da 20. Ecco quanto riportato dal quotidiano:

“GIRONE A: MORGIA IN POLE. Costruite per andare lontano il Chieri di Massimo Morgia, il Prato di Vincenzo Esposito e la Sanremese di Nicola Ascoli. Di spessore il Bra di Fabrizio Daidola, la Caronnese di Roberto Gatti, la Lucchese di Francesco Monaco, il Savona di Sandro Siciliano e il Seravezza di Walter Vangioni.

GIRONE B, SPAZIO ALLA PRO. In prima fila la Pro Sesto di Francesco Parravicini, che a maggio ha vinto i playoff, e il Seregno di Gianluca Balestri, con l’attaccante Cristian Bernardi, ex Venezia, Como, Sampdoria e Novara. Competitive la Folgore Caratese di Emilio Longo, il Legnano di Vincenzo Manzo e l’Inveruno di Matteo Andreoletti.

GIRONE C: OCCHIO ALL’ADRIESE. Ripartendo dalle buone indicazioni dello scorso torneo possono raggiungere grandi traguardi l’Adriese di Luca Tiozzo, l’Union Feltre di Sandro Andreolla e il Campodarsego di Antonio Andreucci dove è arrivato il trequartista Gianmarco Gabbianelli (25) ex Monterosi.

GIRONE D: MANTOVA AMBIZIOSO. Il Mantova di Lucio Brando, unica squadra di serie D ad aver superato il primo turno della Coppa Italia di serie A, la Correggese di Cristian Serpini, il Crema di Alessio Tacchinardi, ex centrocampista della Juventus, il Forlì di Massimo Paci, la Vigor Carpaneto di Martins Adailton: via allo sprint per obiettivi prestigiosi.

GIRONE E: ANCORA GROSSETO. Il buon avvio in coppa fa ben sperare il Grosseto di Lamberto Magrini, il Monterosi di David D’Antoni, il San Donato Tavarnelle di Simone Venturi, lo Scandicci di Claudio Davitti e il Tuttocuoio di Nico Scardigli.

GIRONE F: INCOCCIATI E CUDINI OK. C’è il Matelica che negli ultimi tre anni ha sfiorato la promozione con tre secondi posti, vincendo, inoltre, due volte i playoff e, a maggio, la Coppa Italia di serie D: per Pier Francesco Battistini sarà l’esordio in campionato sulla panchina marchigiana. Allestite per l’alta classifica l’Atletico Terme di Fiuggi di Giuseppe Incocciati, il Campobasso di Mirko Cudini, il Notaresco di Roberto Vagnoni, con l’attaccante Marco Sansovini ex Pescara, e la Vastese di Marco Amelia, campione del mondo nel 2006 con la nazionale italiana in Germania.

GIRONE G: DI NAPOLI SPINGE IL LATINA. Dalla Torres di Marco Mariotti alla Turris di Franco Fabiano passando per il Lanusei di Aldo Gardini, il Latina di Raffaele Di Napoli, il Sassari Latte Dolce di Stefano Udassi e il Trastevere di Fabrizio Perrotti: sarà una volata appassionante.

GIRONE H: FOGGIA ALLA BRASILIANA. Ai nastri di partenza per un’annata importante, fra le altre, il Bitonto di Roberto Taurino, il Brindisi di Massimiliano Olivieri, il Casarano di Pasquale de Candia, la Fidelis Andria di Giancarlo Favarin, il Foggia di Amantino Mancini, ex Roma, Inter, Milan, il Sorrento di Vincenzo Maiuri, il Taranto di Nicola Ragno, dieci promozioni in carriera, la Team Altamura di Severo De Felice, il Francavilla in Sinni di Ranko Lazic, che si appresta a guidare la squadra lucana per la 14ª stagione consecutiva, il Cerignola di Alessandro Potenza, con la società ofantina che, nel frattempo, il 9 settembre tornerà davanti al TAR del Lazio per il ripescaggio in C.

GIRONE I: GRAN SAVOIA CON PARLATO. Oltre al Palermo di Rosario Pergolizzi potrebbero concorrere per le prime posizioni l’Acr Messina di Michele Cazzarò, il Giugliano di Massimo Agovino, il Marsala di Vincenzo Giannusa e il Savoia di Carmine Parlato”.

ilovepalermcalcio.it

Commenti