Perquisita villa ex vice presidente del Foggia Calcio: sequestri per 4 milioni

Circa quattro milioni di euro - tra contanti, assegni, titoli di stato e vaglia postali - oltre ad una decina di orologi Rolex in oro, sono stati trovati e sequestrati dai militari della Guardia di Finanza, nel corso di controlli disposti dalla locale Procura della Repubblica, in abitazioni di persone riconducibili all’ex vicepresidente del Foggia calcio, Massimo Curci, che per questo dovrà rispondere dell’ipotesi di reato di trasferimento fraudolento di valori. Massimo Curci è agli arresti domiciliari dal mese di dicembre 2017 per autoriciclaggio nell’ambito dell’operazione «Security» della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano. A quanto si apprende, le persone trovate in possesso dei beni - persone molto vicine a Massimo Curci - hanno dichiarato di non saperne nulla e che erano all’oscuro di tutto. Denaro, assegni e rolex sono stati trovati in una villa di Carapelle, in una controsoffittatura.


lagazzettadelmezzogiorno.it

Commenti