Padalino: Ci abbiamo creduto fino alla fine ed abbiamo trovato il pareggio

Ha parlato l’allenatore del Foggia Calcio, Pasquale Padalino, dopo il pareggio contro l’Ascoli. Ecco le sue dichiarazioni:

“Il calcio è questo, loro hanno provato lo stesso sentimento vissuto da noi al 90′ a Padova. Ci abbiamo creduto fino alla fine, abbiamo fatto un secondo tempo giocato con il cuore ed i ragazzi sono stati bravi. Questo è lo spirito, questo è il nostro campionato e dobbiamo proseguire così. Avevamo giocatori stanchi con qualche problema fisico come Kragl, Iemmello, Chiaretti e Galano. Dovevamo far recuperare energie a qualcuno che ha speso tanto finora dal punto di vista fisico. Non è semplice entrare in una partita così complessa e contro un avversario ostico, certo si può pagare l’emozione della prima, invece, Matarese ha giocato bene a parte forse un pò l’inizio. Mi sarebbe già piaciuto vincere contro il Padova o in casa con il Pescara, ovviamente l’idea è sempre la stessa oggi credo che abbiamo dato una marcia in più verso la fase offensiva a volte rischiando per attaccare ma mi è piaciuta l’idea di fare la partita ed entrare nella zona gol. Potevamo essere un pò più precisi nei passaggi finali. Diventa difficile trovare qualcosa di negativo a parte qualche disattenzione in occasione dei due gol. Non esistono due Foggia esistono calciatori che hanno dato il cuore finora e che per me sono tutti titolari”.


Tiziana Cuttano – www.ilfoggia.com

Commenti