Il progetto della IDEV sas di Francesco Di Silvio

Ecco la manifestazione d’interesse presentata oggi da Francesco Di Silvio ed il rappresentante legale Rocco Santacroce.

La Nostra manifestazione d’interesse atta a rilevare il titolo sportivo della Città di Foggia e a rilanciare il calcio locale, prende le mosse dalla mancata iscrizione al campionato di Serie C all’indomani dell’ultima dolorosa retrocessione che ha frenato la prepotente ascesa del Foggia Calcio, che pareva avviato ad importanti e significativi successi sportivi.

Il blasone e la storia di un club come quello rossonero, che nel 2020 si appresta a festeggiare il suo centenario, unito al significativo bacino di utenza che gli consente di avere colonie di tifosi sempre più numerose sparse per il mondo, sono alla base delle motivazioni che ci hanno spinto ad investire nel mondo del calcio e a relazionarci con un manager italiano di comprovata esperienza a livello calcistico che ha avuto un ruolo predominante affinché le nostre attenzioni si concentrassero proprio sul Foggia. Sarà lui il nostro nuovo direttore generale, e spetterà sempre a lui interagire con alcuni professionisti del settore francesi che operano per conto del Paris Saint Germain, e che metteranno a disposizione le loro conoscenze per la realizzazione del progetto-Foggia.

Il che evidentemente contribuirà a dare un respiro internazionale all’operazione nel suo complesso.

OBIETTIVI:

L’obiettivo dichiarato e a breve termine è il conseguimento della Serie C già nel 2020, ma l’ambizione reale del Nostro gruppo è di riportare il Foggia in Serie A entro e non oltre il prossimo 2023, mettendo a punto una strategia aziendale che prevede cospicui investimenti economico-finanziari per il prossimo triennio.

Questo in caso di ripartenza dalla Serie D. Ma, anche nel caso di eventuale riammissione al campionato di B, il Nostro apporto di idee e di investimenti economico-finanziari sarebbe rilevante-

STRUTTURA SOCIETARIA:

La nascente Società calcistica locale sarà acquisita da parte della francese IDEV sas, il cui investitore principale è la Holding Ricofide London (UK);

Main sponsor: sarà l’azienda italiana SICAD Spa, specializzata nella produzione e personalizzazione di nastri segnaletici che ha sede a Casnigo (BG) e che si impegnerà ad investire fino ad un milione di euro a stagione per le prossime tre annate sportive;

Sponsor tecnico: già avviati contatti con Macron, azienda leader nell’abbigliamento sportivo con la quale si intende stringere un accordo di sponsorizzazione pluriennale;

La nuova struttura societaria sarà coadiuvata da professionisti francesi di comprovata competenza che gravitano stabilmente nell’alveo organizzativo del più importante club transalpino, il Paris Saint Germain, con il quale sarà avviata una importante e significativa sinergia;

Il CdA della nuova Società sarà così composto: Francesco Di Silvio (Presidente), Philippe Chausse (), Marco Zani Pierre Klein ();

PROGETTO SPORTIVO:

a. La conduzione del progetto tecnico riguardante la squadra sarà affidata ad un Ns. manager italiano che svolgerà le mansioni di direttore generale e che ha già operato in passato a più riprese a livello nazionale. Spetterà a questa figura individuare l’allenatore al quale affidare la conduzione tecnica delta squadra, e allestire anche la rosa di prima squadra con la quale affrontare il prossimo campionato di serie D. Si mirerà al reclutamento di giovani calciatori di prospettiva che andranno inseriti in uno zoccolo duro di elementi di comprovata esperienza per la categoria nell’ottica di assemblare una formazione che sia in grado di essere protagonista dall’inizio alla fine.

b. Seppur dovendo ripartire dalla serie D, contestualmente si punterà alla promozione del calcio giovanile attraverso la istituzione di una apposita Scuola calcio (che comprenderà le categorie che andranno dagli Esordienti fino alla Juniores) che sarà aperta anche ad elementi di federazioni

c. estere (della Francia in primis) grazie alla sinergia che sarà instaurata con il Paris Saint Germain. ln quest’ottica risulterà fondamentale la risistemazione del Campo degli Ulivi per il quale prevediamo la gestione diretta con la possibilità che diventi il centro sportivo del club ed all’interno del quale si organizzerà tutta l’attività agonistica del Club. Diventerà quindi preponderante ubicare e prevedere al suo interno la realizzazione di una foresteria e di tutti quegli ambienti utili all’uopo.

Contestualmente la nascente Società si impegnerà alla adeguata promozione anche del movimento calcistico femminile con una apposita attività di reclutamento capillare che sarà intrapresa.

Tutti i tesserati del settore giovanile, effettueranno inoltre specifici corsi in lingua inglese nell’ottica di un loro percorso professionale futuro all’estero, oltre che specifici corsi di formazione in sicurezza e gestione degli impianti sportivi che di fatto li proietteranno verso il mondo lavorativo.

d. Saranno inoltre previste partnership con altri club di federazioni estere (soprattutto africane).

e. II nostro progetto sportivo a tutto tondo non potrà tralasciare la questione inerente to stadio comunale Pino Zaccheria, per il quale prevediamo un ampliamento fino a 40mila posti da concertare con l’attuale amministrazione comunale nell’ottica del raggiungimento di significativi risultati a livello sportivo che faranno lievitare le presenze nella struttura di viale Ofanto. L’ampliamento consentirà inoltre allo Zaccheria di entrare in alcuni circuiti virtuosi per l’organizzazione di importanti concerti estivi che permetteranno alla attuale amministrazione comunale di realizzare importanti e significativi ricavi.

f. Grande attenzione la nascente Società intende rivolgere anche alla propria tifoseria che nelle due ultime stagioni di B numericamente si è dimostrata fra le più presenti e partecipi della intera categoria. Un patrimonio che non solo non dovrà essere disperso ripartendo dalla Serie D, ma possibilmente consolidato attraverso la creazione di una specifica struttura che sarà controllata dal Club e che raggrupperà la tifoseria organizzata e non. Il Club da parte sua si renderà promotore di tutta una serie di eventi che vedrà la squadra protagonista di incontri settimanali programmati con i suoi tifosi proprio nell’ottica di riavvicinare il tifoso alla sua squadra e di farlo sentire partecipe e protagonista in prima linea del progetto.

g. Sviluppo del Brand, marketing e merchandising saranno altri tre punti-cardine del Nostro progetto, e rispetto ai quali abbiamo intenzione di mettere in campo importanti risorse economicofinanziarie. Nell’anno del centenario programmato per il 2020 sarà messo a punto un programma di eventi che partiranno da maggio e che si concluderanno in dicembre tesi da un lato a ripercorrere i momenti più esaltanti della vita del sodalizio rossonero, e dall’altro a celebrarne le gesta con manifestazioni ad hoc che andranno da una serata di gala alla quale interverranno tecnici, allenatori e dirigenti det passato ad una amichevole di lusso da disputarsi allo Zaccheria con il Paris Saint Germain, per finire ad una mostra fotografica, ad un video celebrativo e rievocativo sui 100 anni e alla inaugurazione del museo dedicato alla storia del Foggia.

h. Una società che intende riaffacciarsi in fretta nel panorama calcistico nazionale guarderà con grande interesse anche alla Comunicazione ed al suo sviluppo, oltre che ai rapporti con la stampa grazie alla creazione di una struttura snella e dinamica nella quale i social svolgeranno un ruolo predominante.

MANAGEMENT CORPORATION SRLS

Milano 15 luglio 2019

oggetto: rinnovo lettera di intenti finanziamento Foggia Calcio

La Società MANAGEMENT CORPORATIONS SRLS,con sede in Milano via Lario

n.16 20159 Milano

Rinnova interesse del finanziamento della cifra pari 1.500.000 alla societa da costituire al Signor Di Silvio Francesco in attesa del verdetto del Comune di Foggia sperando in un buon esito

IN FEDE

Rocco Santacroce e Francesco Di Silvio


Fonte: foggiacalciomania.com

Commenti