Il Foggia vuole lottare ancora: Avanti con i ricorsi

Si fa sempre più intricato il caso che riguarda la serie B.

La Lega ha fissato le date del playout tra il Venezia e la Salernitana, ma tutte sono scontente per qualche tipo di aspetto.

Ad esempio il Foggia, relegato in C (come peraltro stabilito sul campo) dopo la sentenza-bis sul Palermo, ma che non rinuncia alla sua battaglia. Il presidente rossonero Fares, intervenuto al sito ufficiale, ha sottolineato: "Prendiamo atto della decisione di ieri sul Palermo, ma ribadisco che il grande torto subito il 13 maggio dal Consiglio Direttivo di Lega B non passerà inosservato e percorreremo per questo ogni strada possibile per tutelare gli interessi della società, della città e dei tifosi. In che serie giocheremo? Al momento le decisioni dei tribunali dicono in Serie C, ma aspettiamo l’evolversi degli eventi. Nel frattempo continuiamo con l’ordinaria amministrazione e oggi abbiamo adempiuto al pagamento delle spettanze di maggio". 


www.tuttoreggina.com

Commenti