Iemmello: "Siamo sulla strada buona, manca solo la vittoria"

Ci manca qualche vittoria ma credo che siamo su una strada che ci porterà a crescere.

"Sabato sarà una partita importante ancora più importante per la classifica che abbiamo e va affrontata con la massima attenzione. Ci manca qualche vittoria ma credo che siamo su una strada che ci porterà a crescere. Nelle ultime due gare abbiamo perso quattro punti ma credo che soprattutto quella di Padova ci rammarica perché dovevamo vincerla considerato che gli avversari non hanno fatto nulla per segnare.

Dobbiamo dare continuità ai tre pareggi consecutivi ma sicuramente dobbiamo tornare a vincere. In difesa stiamo migliorando ma non solo per l’arrivo di Billong perché poi per il resto sono gli stessi calciatori di prima. Non voglio appellarmi alla sfortuna perché poi la fortuna dovremmo cercarcela noi in campo. Da quando è arrivato mister Padalino siamo più quadrati nel senso che prendiamo meno gol ma in serie B non è facile come in A creare tante occasioni da gol. Dobbiamo solo cercare di far qualcosa in più per raggiungere l’obiettivo. Nel calcio non c’è riconoscenza e tutto quello che fai a volte viene dimenticato. Riguardo ad Agnelli siamo stati tre anni insieme e capitani come lui non ne ho conosciuti.

Lui se riceve delle critiche sta male non dorme la notte poi sentire queste critiche da Foggia che è la sua città vi lascio immaginare cosa possano comportare. Personalmente credo di stare bene ma non sono soddisfatto di quello che sto facendo ma non devo e non dobbiamo guardarci indietro ma pensare solo a migliorare e fare punti per la salvezza. Quando vivi una stagione complicata dove c’è’ tanto da cambiare tutto diventa difficile e non ho una spiegazione logica a tutto quello che sta accadendo. Non è neanche una questione di modulo perché stiamo facendo bene da Palermo. Mancano solo i tre punti per rilanciarci. La settimana scorsa ho avuto un po’ di problemi di salute e non essendomi allenato sono andato in panchina. Ma sabato è una gara da giocare. Incontro la mia ex squadra ma sabato quello che importa è fare punti per salvare il Foggia.

Da questo momento in poi ognuno di noi deve dare quel qualcosa in più e in allenamento stiamo lavorando bene credo che potremo rispondere alle sollecitazioni del mister. Il Benevento è una squadra costruita per vincere e che punta alla serie A. Auguro a loro e al presidente le migliori fortune e bisognerà tenere d’occhio tutta la formazione non i singoli. Il gol in casa mi manca da un po’ però baratterei un gol per una vittoria per uscire al più presto da questa zona di classifica".

Fonte: ilfoggia.com – Tiziano Errichiello

Commenti