Iemmello e il deja vu: ancora un rigore dopo due anni e mezzo

904 giorni dopo, è ancora gol.

Pietro Iemmello non ha deluso le attese contro il Venezia: l’attaccante, tornato a Foggia dopo due stagioni di esilio, ha bagnato il suo esordio da titolare allo Zaccheria con una rete.

Il rigore trasformato lo sblocca definitivamente riprendendo quel discorso che si era chiuso nella finale play off con il Pisa di due anni e mezzo fa. Anche allora, il centravanti andò a segno su calcio di rigore.


foggiacalciomania

Commenti