Foggia, udienza al TAR per i playout di B: gli aggiornamenti

Ancora pochi giorni per arrivare a un epilogo. Foggia e Palermo sono in attesa: ma se da una parte i rosanero conosceranno il proprio destino con la decisione definitiva della Corte Federale d'appello che arriverà entro il 24 maggio, i rossoneri dovranno aspettare martedì 28 maggio, prima data utile della prima sezione ter del Tar del Lazio che in mattinata ha bloccato in maniera cautelativa la delibera della Lega B fino al 28. Considerando valida l'interpretazione della FIGC, la classifica della Serie B vedrebbe lo scorrimento e la disputa dei playout tra Foggia e Salernitana.

Dopo la retrocessione comminata al Palermo per gli illeciti amministrativi della gestione Zamparini e la decisione della Lega di Serie B di non far disputare i playout, venerdì 17 maggio era stato rigettato il ricorso del Foggia che avrebbe voluto vedersi ridefinita la penalizzazione ai propri danni: confermati quindi i 6 punti di penalizzazione per i rossoneri (inizialmente 15, poi scesi a 8 e 6 rispettivamente l'8 agosto e il 23 gennaio), che hanno permesso alla Salernitana di essere momentaneamente tranquilla circa la possibilità di rimanere in Serie B, il Foggia Calcio ha dato mandato ai propri legali di ricorrere al Tar competente al fine di impugnare la delibera del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Professionisti di Serie B con la quale è stato deciso l’annullamento dei playout.


gianlucadimarzio

Commenti