Foggia Calcio vs Turris 0-2

FOGGIA CALCIO-TURRIS 0-2

Crolla il Foggia, tra le mura amiche dello Zaccheria, sotto i colpi di una cinica Turris. Decisivi, nello 0-2 portato a casa dai campani, i gol di Simone Tascone ed Emanuele Santaniello, siglati rispettivamente al 43’ e al 62’ minuto di gioco. Ha analizzato così Zdenek Zeman la sconfitta dei suoi:

“Le sconfitte servono per imparare qualcosa in più. Oggi non abbiamo giocato un calcio ordinato perché ci siamo allungati troppo. La squadra deve capire che si può fare meglio se giochiamo tutti insieme, non si fanno le cose individualmente”. Sull’avversario chiosa: “È stata una buona squadra, ben organizzata e che gioca insieme da due anni. Loro hanno fatto meglio”.  Analizzando la prestazione dei giocatori, su Merola ha affermato: “Oggi ha sbagliato troppe cose, credo che abbia un grande talento ma mi aspetto di più”. La chiusura, infine, è sulla gara di Coppa Italia che si giocherà mercoledì pomeriggio allo Zaccheria: “E’ un bene scendere subito in campo, dobbiamo cercare di cambiare approccio alla partita”.

poi:

“Devo dire che è oggi non abbiamo giocato un calcio molto ordinato. Ci siamo allungati e non siamo riusciti a prenderli né nel mezzo, né dietro. Poi abbiamo pagato il secondo gol su due rimpalli. Nel secondo tempo la squadra è entrata bene in campo ma solo con la voglia non si vince, bisogna cercare di farlo insieme, come squadra”, ha esordito con queste parole mister Zeman nella conferenza stampa post-partita di Foggia-Turris, gara persa dai rossoneri per 2-0.

“La Turris è una buona squadra che gioca insieme, che è organizzata. Normale per una squadra che gioca da due anni insieme. Merola? Penso che ha sbagliato troppo con le giocate. Merola è un giocatore di talento, mi aspetto di più da lui ma oggi non è riuscito a metterli a disposizione della squadra”.

Una sconfitta, quella con la Turris, che non rallenta il percorso di crescita della formazione rossonera, ma simboleggia un blackout d’inizio campionato su cui ripartire

Commenti