Collegio di Garanzia dello Sport, il Foggia spera nel ripristino dei playout

Oggi si giocherà una delle partite più importanti per il futuro della Serie B: è atteso infatti in giornata il parere consultivo del Collegio di Garanzia dello Sport che avrà il compito di valutare la legittimità della delibera adottata dalla Lega Nazionale Professionisti B.
Il Foggia, retrocesso in Serie C in seguito alle disposizioni della Serie cadetta, spera quanto meno nel ripristino dei play-out, cogliendo così la possibilità di giocarsi lo spareggio con la Salernitana per la permanenza nella stessa categoria.

Il presidente della Figc Gabriele Gravina attenderà oggi il parere consultivo del Collegio di Garanzia dello Sport: quanto verrà riportato dall’organismo del Coni non sarà comunque vincolante per il numero uno del calcio italiano, che potrà senza problemi magari adottando una propria interpretazione.
Nelle ultime ore tuttavia si era scatenato un putiferio intorno alla figura del presidente della V Sezione consultiva del Collegio di Garanzia dello Sport: infatti ad istruire la pratica era la professoressa Virginia Zambrano, docente di Diritto Privato Comparato presso l’Università degli studi di Salerno, originaria proprio della provincia campana e grande tifosa dei granata. In seguito alle veementi proteste provenienti dalla tifoseria del Foggia, è arrivata nella giornata di ieri l’astensione della presidente.

La V Sezione del Collegio di Garanzia dello Sport è composta, oltre che dalla professoressa Zambrano, presidente, anche da Paola Palmarini, Carlo Bottari, Maurizio Cinelli, Amalia Falcone, Giancarlo Armati, Lamberto Cardia, Emidio Frascione, Marcello Molè, Carmine Volpe, Vittorio Stelo, Guido Calvi, Pierpaolo Bagnasco, Mario Tonucci, Barbara Agostinis, Giovanni Bruno, Giuseppe Albenzio, Savio Picone.
Il Foggia attende con trepidazione il responso dell’organismo del Coni: qualora arrivasse un parere negativo, i satanelli, attraverso i propri legali, punteranno il tutto per tutto sul Tar, il ricorso verrà discusso a breve.


news.superscommesse.it

Commenti