Attentati al Foggia Calcio, si segue la pista di un'unica matrice.

Ecco la sequenza: primo attentato è avvenuto verso l'una di notte ai danni di Massimo Busellato, poi all'1:45 è stata data alle fiamme l'auto di Pietro Iemmello ed infine alle 5 la bomba carta lanciata nel pastificio Tamma.

Intanto dopo l'esonero del mister Pasquale Padalino, l'ex tecnico rossonero Gianluca Grassadonia in queste ore sta incontrando i vertici societari per definire gli ultimi accordi. Grassadonia, lo ricordiamo, è stato esonerato a novembre scorso, ma risulta contrattualizzato con il Foggia Calcio fino al 2020; nel pomeriggio potrebbe già dirigere il primo allenamento ad Amendola.

Fonte: Tatiana Bellizzi - ilmattinodifoggia.it

Commenti