Che Foggia! Benevento-Foggia 1-3

Riepilogo e Highlights della partita

Non è ancora arrivato Halloween ma le streghe sono state già sterminate. Sì, perché finalmente ieri sera il Foggia di mister Grassadonia ha costruito tanto e fatto una vera e propria prova di forza al Vigorito contro il Benevento. Ma finalmente possiamo dire bye bye alla penalizzazione che ci aveva tanto tormentato e salutare il nuovo segno positivo in classifica. È adesso che inizia il vero campionato. Si riparte!

Un Foggia che pareggia, ribalta e allunga le distanze con il tris.

 

BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Maggio, Volta, Costa, Letizia; Nocerino, Viola, Bandinelli; Ricci, Coda, Improta. All. Bucchi

FOGGIA (3-5-2): Bizzarri; Loiacono, Camporese, Martinelli; Zambelli, Busellato, Carraro, Deli, Kragl; Galato, Mazzeo. All. Grassadonia

Quasi in tredicimila ad assistere alla sfida al Vigorito cominciata con il 4-3-3 di Mister Bucchi contro la 3-5-2 di Grassadonia. Un primo tempo bilanciato e travagliato, con la prima vera occasione in mano al Benevento con Viola la cui conclusione vola sul fondo. Al 7’ passa in vantaggio il Benevento con un colpo di testa di Coda. Ma i rossoneri non si lasciano abbattere, anzi controbattono con Zambelli che con una sforbiciata si avvicina al pareggio. E poi arriva il solito calcio piazzato battuto da Kragl che riesce ad insaccare dalla distanza. Il sinistro del tedesco è una garanzia e non delude mai: il Foggia pareggia e le speranze si ravvivano. 1 a 1 al Vigorito!

Si riavvicina, poi, il Benevento in area foggiana ma Letizia non sfrutta il passaggio di Ricci e la palla si spegne sul fondo. La prima frazione di tempo si chiude nervosa, con qualche spintone in campo.

 

Il secondo tempo si infiamma subito e si assiste ad un Foggia risoluto e super combattivo.

Galano raccoglie il calcio di punizione e la mette al centro. Ci pensa Camporese con un colpo di testa a concludere. L’indecisione di Puggioni sarà fatale al Benevento che si porta indietro di un goal. Benevento-Foggia 1-2!

Bucchi cambia modulo e opta per il 3-5-2. Non mancano le opportunità per il Benevento ma è abile il Foggia a difendere la propria area. Il Foggia pizzica e padroneggia il campo. A metà campo Francesco Deli rapina Viola e serve Galano ed ecco che arriva il terzo goal! Galano supera l’estremo difensore e la insacca nell’angolino: 1 a 3 per i rossoneri!!

Il Benevento ci mette le forze ma non riesce ad essere troppo pericoloso ad eccezione del colpo di testa ad inizio recupero che si stampa sulla traversa.

Episodio rovente con proteste prima della chiusura: cade in area di rigore Letizia per presunta spallata da parte di Carraro, ma Ros lascia correre. Sarà l’ultima emozione del match: si chiude la partita tra Benevento e Foggia con i tifosi rossoneri in festa al Vigorito. E adesso si insegue la salvezza.


I Satanelli

Commenti